Sogno sfumato ma che orgoglio questi Diavoli!

BRUGHERIO, 16 MAGGIO 2021- Sfuma al tie- break di gara 2 della Finale playoff il sogno promozione per la Gamma Chimica Brugherio, la battagliera formazione rosanero che ci ha provato fino in fondo, recuperando uno svantaggio di due set e portando il verdetto al tie break, a riaprire la serie contro la Delta Group Rico Carni Porto Viro. Alla fine dei cinque set è la formazione veneta ad imboccare la strada che conduce alla Serie A2. La squadra di Durand accompagna alla delusione per questo appuntamento mancato la soddisfazione e l’orgoglio di essersi resa protagonista di una stagione incredibile, vincente, in cui si è guadagnata in corso di campionato, gara dopo gara, di arrivare a tanto così da un traguardo che sembrava invece tanto lontano otto mesi fa.

LE FORMAZIONI
Coach Durand parte schierando Santambrogio-Breuning sulla diagonale palleggio-opposto, Fumero e Frattini al centro, schiacciatori Gozzo e Teja, libero Raffa.
Coach Zambonin risponde con la diagonale Kindgard- Cuda, Sperandio Bargi al centro, Vinti e Lazzaretto in posto 4, Lamprect e Bernardi liberi.

LA CRONACA
PRIMO SET 
Fa vedere subito di godere di buona salute la Gamma Chimica Brugherio che con Gozzo e Breuning prende il largo sul 10-4. Il primo cambio palla dopo il time out arriva con Lazzaretto (10-6), Bargi è sul pezzo e al centro realizza l’11-8, ritardo ridotto ancora di uno col muro di Vinti (11-9). Si spinge ancora in avanti Brugherio, tocca il 16-11 prima che arrivi il secondo break di Porto Viro in complicità a tre tentativi vani in attacco per la Gamma Chimica (16-14) che torna dal coach in panchina. Allo scadere dei trenta secondi Breuning, possente in attacco, ingrana il 20-15, 21-16 con Santambrogio ben piazzato a muro. Lazzaretto la sa lunga e riapre la corsa sul 21-20. La formazione rosanero gestisce male il vantaggio (22-20, 23-21), due errori fanali graziano Porto Viro (23-23) che senza sbagliare si appoggia a Cuda per il 24-25 e con l’invasione a rete di Brugherio si chiude il primo set (24-26).

SECONDO SET 
Parte sotto 4-5 la Gamma Chimica che subito trova in Breuning il mandante del sorpasso 7-5 con ace, seguono due primi tempi dei Frattini (8-6, 10-9) e Gozzo in diagonale fa sentire l’11-9. Torna in pari il gioco dopo due cambi palla troppo veloci per Brugherio (13-13). Prima intenzione di Frattini (14-13), dalla seconda Breuning (15-13), poi in vantaggio Porto Viro (16-15) con invasione di Frattini. Time out Durand, che chiama il secondo disponibile a distanza di qualche punto (16-18). Brugherio si fa troppo fallosa, regala invasioni e punti che per Porto Viro si tramutano in 18-21, 21-25 di chiusura del set. 

TERZO SET
Parte Piazza su Teja nel terzo set ed è proprio il capitano a servire l’ace del vantaggio 7-6, 8-6 col muro di Frattini. Cresce ancora Brugherio 10-7 dopo la prima intenzione out di Kindgard, sentenzia il -1 Lazzaretto dai nove metri 10-9. Cambio fronte 11-12 per Porto Viro, 11-13 con tanto di panchina dopo il terzo errore in attacco dei rosanero. Riacciuffati! Ace Gozzo 13-13. Si viaggia punto a punto: Piazza diagonale (14-15), Fumero muro del 15 pari e sul 17  tutto resta in equilibrio. È Gozzo a mettere il più alla Gamma Chimica (19-18) ed un incontenibile Breuning che va a segno per il 21-20. Gran difesa di Raffa che Breuning trasforma nel mani out del 23-20. Vinti fa tremare sul 23-21, ancora lui 23-22. Smorza gli entusiasmi della Delta Group il nostro capitano Piazza e sul 24-22 arriva la chiamata in panchina di coach Zambonin. La chiude Breuning 25-23. 

QUARTO SET
Martello Breuning in azione, servizio difficile da tenere per la ricezione di Porto Viro. 7-4 time out coach Zambonin. Incanta Breuning, altro ace 8-4. Muro out e la palla torna alla Delta Group 8-5, 8-6 col muro di Bargi su pipe di Teja. Secco e deciso il muro di Biffi 11-6, Teja alto 12-7. Cuda ci prova (14-10) ma a rispondergli è il capitano dei rosanero Piazza (16-11). Adesso è porto Viro a sbagliare tanto, lascia un varco in cui Santambrogio può giocare in libertà la prima intenzione del 20-15. Teja vola (22-16), Santambrogio silura l’ace del 23-16 e con Teja si chiude anche il quarto set a favore dei Diavoli. 2-2. Sarà il tie break a decidere il destino di gara 2.

QUINTO SET
Prime fasi punto a punto (3-4) poi Porto Viro prende le misure e con Aprile e l’ace di Vinti accelera 4-7. Al time out di Durand segue subito il cambio campo (4-8) interruzione di gioco che non ferma gli ospiti, in vantaggio 5-10. Sono sempre 4 le lunghezze da accorciare per Brugherio (8-12). La Delta Group sente molto vicino il profumo della vittoria, il profumo della promozione che si concretizza sul 9-15 del quinto set. 

Gara 2 – Finale Playoff Serie A3 Maschile Credem Banca
Gamma Chimica Brugherio – Delta Group Rico Carni Porto Viro (2-3)
(24-26, 21-25, 25-23, 25-17, 9-15)

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 3, Breuning 42,  Fumero 1, Frattini 6, Gozzo 11, Teja 9, Raffa (L), Biffi J. 1, Piazza 6, Biffi T. , Compagnoni M NE:  Innocenzi, Todorovic L

Delta Group Rico Carni Porto Viro: Kindgard 5, Cuda 12, Bargi 9, Sperandio 2, Lazzaretto 11, Vinti 16, Lamprect L, Dordei 1, Zorzi, Aprile 3, Bellia, Bernardi L NE Maniero

NOTE:
Arbitri:  Salvati Serena, Cruccolini Beatrice
Durata set:  30’, 27’, 31’ , 27’ , 17’

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 6, battute sbagliate 21, muri 10, attacco 44%, ricezione 69%
Delta Group Rico Carni Porto Viro: battute vincenti 4, battute sbagliate 11, muri 8, attacco 41%, ricezione 54%

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *