Giovanili
Now Reading
U19: Diavoli Pink- Vittorio Veneto (0-3)
0

U19: Diavoli Pink- Vittorio Veneto (0-3)

U19M-girone C 6/1/16

Diavoli Rosa Pink – Pallavolo Vittorio Veneto Milano 0-3

(22-25/ 23-25/ 18-25)

 

 

Diavoli Rosa U19Pink: Federico Cristaldi, Alessandro Gravagna, Matteo Covi, Fabio Quagliano, Manuel Carbone, Andrea Bestetti, Filippo Tucci, Omar Brambilla, Filippo Sparaco, Emanuele Brunetti (K), Paolo Grassi, Stefano Massari (L1), Alessandro Isella (L2).

 

1°allenatore: Emanuele Mandis

2°allenatore: Marco Donnarumma

Dirigente: Guido Grassi

 

Luogo: Brugherio

 

Tutto pronto al PalaParini per il big match dell’Epifania che vede contrapposti i nostri Diavoli Pink contro la compagine milanese del Vittorio Veneto, due squadre che occupano tutt’ora rispettivamente il terzo e secondo posto in classifica del Girone C a distanza di un solo punto l’una dall’altra.

É un big match dall’ enorme peso per ambedue le squadre per l’economia della classifica; la nostra vittoria ci garantirebbe il sorpasso al secondo posto su Vittorio Veneto, riaprendo la possibilità di giocarci il passaggio per il primo posto all’ultima giornata contro Cus Pavia,  in caso contrario la sconfitta dei rosanero consegnerebbe a Vittorio Veneto e Cus Pavia il matematico passaggio alla fase successiva.

Questi sono i presupposti per dar vita ad una “grande battaglia”!

Ahinoi di fronte ad un pubblico numeroso i nostri Diavoli, in casa Parini, cadono sotto i colpi dei pari età del Vittorio Veneto che si aggiudicano il match vincendo 3 set a 0, vanificando ogni nostro sogno di gloria di passare il turno.

 

I°set- Primo atto del match che vede le due compagini non deludere le aspettative dal  punto di vista della “battaglia sportiva” e danno vita ad una lotta punto a punto per gran parte del set giungendo fino al 22-23 a favore degli ospiti. I nostri Diavoli pagheranno a caro prezzo la cattiva gestione degli errori nei fondamentali di servizio e attacco nei momenti clou del match permettendo a Vittorio Veneto di aggiudicarsi il set con il risultato di 22-25.

 

II°set-  In questo secondo parziale i ragazzi di coach Mandis sono chiamati ad un pronto riscatto invertendo il senso di marcia. Il set è però fotocopia di quello precedente con le due squadre a darsi battaglia punto a punto fino alla fine giungendo sul 23-24 a favore di Vittorio Veneto. Ancora una volta fatali per i rosanero saranno gli ultimi punti e sul  23-25  anche il secondo set va agli ospiti.

 

III°set- Il terzo ed ultimo set chiama i nostri Diavoli ad un vero e proprio “miracolo” per tener vive le speranze di vittoria al tie break. Complici però le sconfitte subìte nei due set precedenti che han fatto da “spezza gambe”,  i Diavoli sono vittime di un black out mentale che li trascina subito  sotto nel punteggio sul 4-14. Nonostante un avvio shock, la compagine di casa attua una reazione d’orgoglio, i Diavoli riducono lo scarto da -10 a -4 e si portano sul 10-14. L’entusiasmo si spegne qui, Vittorio Veneto accelera e chiude il set 18-25 e la partita 0-3 garantendosi il pass per la fase successiva.

 

Il bilancio di coach Donnarumma al termine della gara: ” Onore al merito a Vittorio Veneto per aver centrato la vittoria e la qualificazione alla fase successiva. Il nostro imperativo sarebbe dovuto essere vincere a tutti i costi con determinazione, entusiasmo e gran spirito di sacrificio esprimendo un gioco corale ordinato, concreto e riducendo ai minimi termini gli errori. Questo è emerso durante la gara, è però mancata la tanto sperata vittoria che ci avrebbe permesso di andare lunedì a Pavia più motivati che mai a giocarci senza riserve il primo posto o almeno una qualificazione sicura alla fase successiva del campionato. Io così come il resto dello staff, non ho niente da rimproverare a questi ragazzi per la prestazione di questa sera; si è vista una squadra volenterosa, determinata per tutto l’arco del match e anche quando si era sotto di 2 set ha fatto il possibile per non mollare. Rimane l’amaro in bocca per aver commesso qualche igenuità assolutamente da evitare in partite come questa ma tutto ciò fa parte della crescita sportiva di ogni singolo membro della squadra che li forgerà per affrontare sempre meglio situazioni come quelle di oggi. Al di là del risultato questa sconfitta non cancella l’ottimo lavoro svolto in palestra questi giorni, settimane e mesi così come il bellissimo percorso fatto coi ragazzi per arrivare a giocarcela fino alla fine. Noi tutti quest’oggi usciamo da questo campionato a testa alta senza avere rimorsi o rimpianti, consapevoli di aver onorato la maglia fino alla fine!”.

 

L’U19 Pink tornerà in campo per la tredicesima ed ultima giornata del Girone C lunedì 11 gennaio alle ore 21 in casa della capolista Cus Pavia.