Santambrogio- Fumero- Teja post Fano

Filippo Santambrogio, palleggiatore: “Era quasi un mese che non scendevamo in campo ed eravamo tutti molto carichi. Volevamo i tre punti anche per riscattare il risultato dell’andata, quando Fano ci aveva messo subito in difficoltà, consapevoli di avere di fronte un avversario molto temibile. Avevamo impostato la partita sull’essere aggressivi in battuta e a muro ed è quello che abbiamo fatto, motivo per cui non possiamo che essere soddisfatti del risultato ottenuto. Sono molto contento per tutta la squadra ma questa vittoria non ci deve far adagiare, dobbiamo continuare a lavorare duro per questo periodo che è alle porte”.

Paolo Fumero, centrale: “Ottimo modo di iniziare il nuovo anno, con una bella vittoria in casa che senza dubbio giova molto allo spirito della squadra. Siamo stati bravi a mettere Fano in difficoltà in battuta, hanno pagato in ricezione e li abbiamo così portati staccati da rete e questo ci ha permesso di rendere più difficile il gioco dei loro laterali e più facile per noi leggere il loro gioco. Anche a muro abbiamo toccato tanto. Insomma li abbiamo messi nella condizione di subire il nostro gioco. Adesso dobbiamo focalizzarci subito sui recuperi di Motta e Porto Viro e sulla gara di domenica prossima contro Portomaggiore; lavoreremo in settimana per riuscire a riproporre in campo la performance di domenica”

Lorenzo Teja, schiacciatore: “Non era facile l’approccio di questa partita visto il precedente dell’andata e invece siamo stati bravi. Abbiamo tenuto sicuramente di più di testa rispetto ad altre partite, penso ad esempio alla gara contro Montecchio quando al quinto set, pur essendo avanti di molti punti, ci siamo fatti rimontare, questa volta però ci siamo imposti senza mai farci impensierire, soprattutto nel terzo set. Buona la nostra prova in attacco, a muro siamo riusciti a contenerli molto e ad indurli all’errore; anche in battuta, nonostante gli errori, siamo stati molto aggressivi. Adesso cerchiamo continuità, importantissime saranno le prossime partite”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *