Motta conquista il campo di Brugherio (1-3)

BRUGHERIO, 2 FEBBRAIO 2020– Non basta la carica dei quasi settecento tifosi presenti al Paolo VI, Motta conquista il campo della Gamma Chimica Brugherio per 1-3 nella 16° giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca. Parte bene, anzi benissimo Brugherio, spinta una pubblico davvero spettacolare, vince il primo set e si lancia in una serrata battaglia nei tre set a seguire. Purtroppo però, se sbagliare è concesso, farlo nei momenti chiave dei parziali, quelli che ne decidono l’esito, non dà vie di fuga. Ed è così che i ragazzi di Durand si lasciano superare da Motta, forte di un Albergati in grande spolvero, rimandando all’appuntamento con Trento, anticipo della 17° giornata di Campionato, sabato 8 febbraio ore 20.30, la possibilità di uscire da questo momento di difficoltà.

LE FORMAZIONI
Coach Durand parte con Santambrogio e Cantagalli sulla diagonale palleggio-opposto, centrali Fumero e Cariati, Fantini e Mitkov di banda, Raffa Libero.
Coach Barbon schiera in regia Visentin, opposto Albergati, al centro Basso e Moretti, schiacciatori Pinali e Saibene, Lollato Libero

LA CRONACA IN BREVE
Primo punto a muro per la Gamma Chimica Brugherio con Fantini ed il servizio out di Saibene incoraggia la formazione di casa a portarsi avanti 2-1, pressing che continua con Cariati di primo tempo e Mitkov con punto diretto al servizio (6-5). Primo allungo dei rosanero sull’ 8-6, annullato dal break di Motta che si conclude con l’ace del sorpasso di Albergati (8-9). Ancora un punto avanti Motta grazie al pallonetto vincente del palleggiatore Visentin ma Brugherio reagisce con la diagonale lunga di Cantagalli che produce il 13-12, 15-13 dopo l’attacco out di Saibene. Finalizza Cantagalli il 16-13 ma è tutto da rifare sul 16 pari dopo due passaggi inconcludenti di Brugherio. La prima chiamata in panchina arriva da coach Barbon dopo un altro servizio a vuoto dei suoi ed il tocco a muro di Visentin che rimettono Brugherio in vantaggio 19-17. Continua serrato il punto a punto (20-20, 22-22) che si risolve con la diagonale nei due metri di Fantini 23-22, la miccia che fa saltare il set col muro di Biffi sul 25-22.

Parte più sprint Motta, avanti di due 5-3, 7-5. Arriva prima al pari Brugherio, con un’ottima giocata di Fantini (8-8), per mettere poi la freccia con Fumero (10-9). Torna a farsi sentire però Motta e l’ace di Albergati fa crescere di tre punti il divario (13-16) con la Gamma Chimica che torna in panchina. Saibene colpisce la difesa rosanero e presto arriva il secondo time out di Durand (13-18). Duri a morire, i Diavoli approfittano dell’errore in attacco di Albergati per toccare col muro di Gianotti il -1 (17-18). Di tre in tre, altro break per Motta (17-20), annullato dalla pipe di Mitkov e dall’ace di Santambrogio (19-20). Montagne russe, gli ospiti tornano alla ribalta 22-24 e chiudono grazie al servizio out di Brugherio 22-25. 

Dura fino al 4 pari l’equilibrio in campo, poi sono due ace di fila di Moretti a portare Motta al 4-6. Ancora +2 per gli ospiti dopo la pipe di Pinali (6-8), che crescono ancora di uno col muro di Albergati (8-12). Ritrova ossigeno Brugherio con Cantagalli dalla seconda linea 12-13 e l’attacco al centro di Cariati mantiene il ritmo (13-15). Ancora un cedimento nella difesa dei rosanero (14-18), ma Cantagalli ricostruisce con tre punti di fila 17-18. Time out coach Barbon. Gianotti mura il 19 pari e Cantagalli frena lo scatenato Albergati sul 20 pari. Arriva quindi secco il muro di Mitkov che riapre il parziale 21-20 prima di un nuovo ribaltone con due punti di fila di Pinali 21-22. Sfida tra opposti; al mani out di Albergati (21-23) risponde Cantagalli (22-23). Tutto è però vanificato da due servizi in rete dei Diavoli e Motta si porta avanti 2-1 chiudendo 23-25 il set.

Parte spedita Motta nella quarta frazione di gioco (3-6) tenuta a freno dall’ace di Mitkov (6-7) e dal primo tempo di Cariati (7-8). Aggressiva il giusto Brugherio con Santambrogio al servizio ed il pari arriva con Cantagalli (9-9). Difende ogni angolo del campo Raffa, difese che Cantagalli trasforma nel 13-14. Difficile decifrare però il momento di black out di Brugherio che scivola di colpo sotto 16-20. In due punti, due time out di Durand. Cantagalli cerca di riaprire la partita 21-18 ma pesta la riga dei nove metri e consegna a Motta la match ball (20-24). Cariati fa sperare i rosanero col primo tempo del 21-24 ma Basso mura Cantagalli e tutto finisce sul 21-25 con Motta che conquista il campo dei Diavoli ed i tre punti in palio.

Boccone amaro per Brugherio che ha sei giorni di tempo per ripartire prima del fischio d’inizio della sfida contro UniTrento, valida per l’anticipo della 17° giornata del campionato Serie A3 Credem Banca. 

 

16° giornata Campionato A3 Maschile Credem Banca
Gamma Chimica Brugherio- HRK Motta di Livenza (1-3)
(25-22, 22-25, 23-25, 21-25)

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Cantagalli 23, Fumero, Cariati 3, Fantini 11, Mitkov 13, Raffa (L), Gianotti 5, Piazza, Teja , Biffi 1, Innocenzi NE: Cavalieri, Todorovic L2 
All. Danilo Durand
HRK Motta di Livenza: Visentin 1, Saibene 6, Basso 6, Pinali 17, Albergati 23, Moretti 8, Lollato L, Gamba, Scaltriti, NE: Tonello, Tasholli, Gionchetti, Zanini
All. Renato Barbon

NOTE:
Arbitri: Guarneri Roberto, Di Bari Pierpaolo
Durata set: 30’, 27’, 32’, 29’

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 3, battute sbagliate 20, muri 5, attacco 50%, ricezione 64%
HRK Motta di Livenza: battute vincenti 5, battute sbagliate 23, muri 9, attacco 52%, ricezione 64%

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *