Il campione del mondo Gianotti arriva a Brugherio e si unisce ai compagni nella preparazione

Arriva a Brugherio il Campione del mondo U19 Alessandro Gianotti, pronto ad affrontare la sua prima stagione di serie A3 con la maglia dei Diavoli Rosa.
È sabato 31 agosto quando il centrale rosanero sale sul tetto del mondo battendo in finale la forte Russia per 3-1, ed ora è pronto a calarsi in una nuova, avvincente sfida.
Alessandro si è unito oggi al resto dei compagni iniziando la preparazione fisica mentre il ritorno in campo è previsto tra qualche giorno per consentire al centrale di ricaricare le batterie.

Vivere questo mondiale è stata un’esperienza unicaAlessandro condivide le emozioni vissute alzando la coppa del mondo“Giocare per un titolo mondiale ti dà una carica pazzesca e farlo contro squadre mai incontrate fino ad allora è stato un ulteriore stimolo. All’inizio eravamo consapevoli di essere un gruppo forte, confermato dal fatto che a luglio avevamo vinto le olimpiadi giovanili di Baku , non bisognava però alzare i piedi da terra. Tra noi ragazzi c’era voglia di far bene ed una volta arrivati in finale il nostro motto è stato o la va o la spacca, ma si dà tutto. E poi la vittoria. Vincerlo è stato gratificante ed emozionante; abbiamo lavorato intensamente tre mesi, fatto tanti sacrifici, lontani da casa, ma questa medaglia ha ripagato tutto”. 

E adesso? Alla domanda Gianotti risponde: “Adesso si apre il capitolo della Serie A3. Sono davvero contentissimo, oggi ho fatto la prima seduta pesi. Il gruppo mi ha fatto subito un’ottima impressione. Siamo tutti molto giovani e possiamo davvero lavorare bene. Non vedo l’ora di iniziare. Sono il più giovane della squadra e mi metterò a disposizione di tutti perché è giusto così, un pò di nonnismo non fa mai male”.

Ben arrivato Alessandro, buon lavoro!

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *