Francesco Cariati saluta la pallavolo giocata

Francesco Cariati saluta con la maglia dei Diavoli Rosa la pallavolo giocata, con grande dispiacere del Club rosanero.

Chi ha avuto modo di conoscere Francesco sa perfettamente che serietà e correttezza sono due delle sue migliori qualità ed è tenendo fede a questi principi che ha preso la difficile decisione di lasciare la pallavolo per impegnarsi completamente in quelle che oggi sono le sue priorità.

“GRAZIE DIAVOLI! Grazie per avermi fatto sentire a casa, in pochissimo tempo. Ho vissuto due anni fantastici. Purtroppo ho deciso, almeno per il momento, di lasciare la pallavolo giocata per dedicarmi a pieno ai miei studi. Voglio ringraziare i miei compagni, che mi hanno sempre sostenuto, con i quali sono stato molto bene e sono cresciuto come giocatore e come persona. Grazie a tutto lo staff per la competenza, la disponibilità e per la passione che mi ha trasmesso. 
Grazie alla società per essere stata sempre presente e aver dimostrato una grande correttezza e solidità. Credo che la cosa migliore di questi due anni sia stata vedere tanti ragazzi più giovani tifare per noi nei fine settimana, con passione e gioia. Questo mi ha trasmesso un emozionante senso di appartenenza che ho presto vissuto in prima persona. Fin da subito ho capito che la forza dei Diavoli è proprio la famiglia di cui ci si sente parte, basta vedere quante persone vogliono dare il proprio contributo, semplicemente per il piacere di farlo per una società alla quale siamo tutti molto legati. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare di cuore tutte queste persone, che hanno permesso e continueranno a permettere ai ragazzi di giocare nelle migliori condizioni.
Sono immensamente grato per aver conosciuto persone fantastiche e per aver fatto parte dei Diavoli Rosa. Ma come mi hanno detto in molti tra coloro che ho sentito in questi giorni, chi è stato Diavolo lo è per sempre, mi sentirò quindi per sempre parte di questa realtà e continuerò a tifare per la nostra squadra. OP OP OP, DIAVOLI!”

Francesco ha voluto salutare così il mondo Diavoli!

È arrivato nella nostra società due anni fa ma per tutti i rosanero è come se fosse con noi da sempre. Indimenticabile il suo muro in gara 3 dei playoff promozione, il muro della promozione. Preziosa è stata la sua presenza in squadra, leale compagno pronto a mettersi sempre a disposizione di tutti e giocatore su cui poter sempre contare.

Grazie Francesco per tutto quello che ci hai dato, per noi questo è solo un arrivederci a presto!
In bocca al lupo per il tuo futuro!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *