AD ONGINA VITTORIA NUMERO SEI E PRIMATO IN CLASSIFICA PER I DIAVOLI!

7° di Campionato Serie B- girone B
Canottieri Ongina- Diavoli Rosa (1-3)
(20-25, 25-23, 19-25, 18-25)

È sul campo di Ongina che arriva il sesto sigillo di stagione per i Diavoli, un 3-1 e tre punti che fanno dei rosanero la capolista del girone B.  
Una gara quella dei Diavoli contro i monticellesi che non ha fatto della costanza e dell’aggressività le qualità in spicco contro un un avversario che invece ha reso la difesa la sua arma migliore; una gara che anche se a corrente alternata non ha messo in ombra le qualità tecniche della squadra di Durand. 
Questa Ongina poco può quando nella metà campo Diavoli si decide di dar lezione a muro, in battuta ed in attacco (ancora una volta è l’opposto Cafulli ad alta rotazione, 31 punti per lui): le barriere difensive dei gialloneri crollano e per i Diavoli arriva facile la vittoria del primo, terzo e quarto set. Situazione più delicata il secondo set quando Ongina fa dell’entusiasmo la sua forza nel gestire il punto a punto che si trasforma nel 25-23 dell’1 pari.

Sestetto composto da Santambrogio- Cafulli sulla diagonale, di banda Maiocchi e Piazza, centrali Barsi e Fumero, Raffa (L) quello schierato in campo da coach Durand per dare il via alla 7° di campionato.  
Parte forte Ongina nel primo set: 7-4 è l’apertura dei padroni di casa che conservano questo margine sui Diavoli fino al 10-7 quando tre errori, un primo tempo di Fumero ed un mani out di Cafulli segnano il cambio di passo dei Diavoli. Sul 12-14 grazie ad un altro anticipo di Fumero i Diavoli alzano il ritmo del proprio gioco ed iniziano a guidare l’incontro. Fumero si ritaglia buono spazio in questo set e col suo ace fa segnare il 14-16. Ancora buoni segnali al centro per i Diavoli con Barsi che prima segna il 15-19 con primo tempo e poi mura il 15-20. Piazza mantiene il +5 con la sua diagonale che richiama le squadre in panchina sul 17-22. Al rientro è break per Ongina che accorcia 20-23 ma il punto di Fumero e l’ace di Santambrogio chiudono il set 20-25.

S’invertono i ruoli nel secondo parziale che vede i Diavoli protagonisti dei primi punti; a raffica Barsi, Santambrogio e Maiocchi fanno salire il punteggio sul 5-10, 5-11 col muro di Cafulli appena rientrati in campo dopo il time chiamato da Ongina. Sciuponi ora i rosanero che lasciano troppo spazio ai padroni di casa per crescere soprattuto in entusiasmo. I sei punti di distacco si fanno due dal 10-12 al 13-15. Il pallonetto di Cafulli e la diagonale di Morato preservano il vantaggio 16-19, 17-20 ma il muro out dei Diavoli ed il punto diretto al servizio dei gialloneri portano Ongina al 19-20 quando coach Durand chiama tempo.  Di nuovo pari (20-20) e, quando i Diavoli sembrano aver ripreso il controllo con Morato e Maiocchi (21-23), ecco che la diagonale di Zangrandi, l’ace di Miranda e l’attacco out di Maiocchi fanno 25-23 per l’1 pari.

Tanto equilibrio fa proseguire il terzo set punto a punto fino all’11 pari quando Meneghello affonda la diagonale dopo una bella difesa di Raffa. In cattedra ora Cafulli con due ace ed uno dei suoi micidiali colpi d’attacco per l’11-15. Piazza entra in doppio cambio insieme a Biffi ed ha subito pronto l’ace del 13-17, + 4 che ritroviamo con la prima intenzione di Fumero sul 17-21. Cafulli porta i Diavoli ad un passo dall’1-2 col colpo del 19-24, a materializzarlo sul referto è il muro di Santambrogio che chiude anche il terzo set 19-25. 

È nel quarto set che però i rosanero si riservano una preziosa lezione: squadra ed attenzione possono tutto per raggiungere la meta. Dal 18 pari- fino a quel momento sostanziale equilibrio tra le avversarie- è un lunghissimo break a consegnare la vittoria ai ragazzi di coach Durand che non sbagliano praticamente nulla nei sette punti messi a referto: pressione in battuta, attenzione in difesa e a muro dimostrano la solidità tecnica dei rosanero che dal 18-18 gelano Ongina. Maiocchi ne fa tre- attacco, prima intenzione e muro- Cafulli regge il gioco e mura per il 18-23, Santambrogio dai nove metri fa ace (18-24) e con Cafulli si materializza il 18-25 dell’1-3 e della vittoria numero sei di stagione!

Le dichiarazioni di coach Durand al termine gara: “ Piccolo passo indietro rispetto gara di settimana scorsa. Siamo stati un pò più imprecisi e meno efficaci in fase break, altalenanti in battuta e a muro e anche in fase di cambio palla siamo stati meno lucidi nel gestire le varie situazioni. Un insieme di coincidenze di risultati fa sì che in questo momento ci troviamo in testa alla classifica; spero che questo ci serva per trarre maggior convinzione e che ci dia lo stimolo per cercare quella crescita fondamentale per continuare a rimanere nelle posizioni di vertice”.

Vittoria dunque preziosa quella conquistata sul campo di Monticelli che fa dei Diavoli i guardiani del girone B grazie al primo posto che arriva combinando i tre punti conquistati dai rosanero con i risultati dagli altri campi delle dirette contendenti: Scanzorosciate e Trento si dividono i tre punti portando la gara al tie break, vinto in rimonta dai bergamaschi; stesso copione a Bresso dove Mantova esce dal campo milanese con solo un punto dopo essere stata avanti 2 set a 0 ed infine Concorezzo che perde altri tre punti con la sconfitta casalinga 3-0 contro Verona. 

Un campionato che vede ora i Diavoli capolista a quota 18, Scanzorosciate e Trento subito dietro a 17 punti, Concorezzo quarto posto e 15 punti, uno in più di Mantova a 14 e quinto posto. 
Questa la situazione alla 7° di campionato in attesa di sapere cosa ci regalerà il prossimo turno che vede i Diavoli ricevere al PalaKennedy sabato 1 dicembre alle ore 21 la neopromossa Vittorio Veneto.

#forzadiavoli #opopop #cuorerosanero

 

TABELLINO
DIAVOLI ROSA: Santambrogio 6, Maiocchi 10, Barsi 5, Cafulli 31, Piazza 2, Meneghello 6, Fumero 7, Morato 2, Cariati 1, Biffi, Raffa L NE: Battagliarin, Mandis
All. Danilo Durand, Moreno Traviglia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *